Angolo recensioni: “Beware the Selvadic” su Metal Hammer!

[…] ‘Beware the Selvadic’ è un album che riesce a farsi piacere da subito grazie ad una facilità mai scontata e ad una profondità che però si rivela ascolto dopo ascolto, donando longevità alla loro musica. In ultimo i Trewa sfidano il tempo, i generi e lo fanno meritando la nostra attenzione grazie ad un ottimo album quale ‘Beware the Selvadic’.

Annunci

Sono lieto di notare che, dopo una partenza un po’ in sordina, “Beware the Selvadic” inizia a riscuotere esiti positivi anche ai piani alti!
Sappiamo tutti che la strada per emergere in ambito musicale è impervia, come le valli in cui vivo, ma d’altronde, non per niente è stato coniato il motto “Per aspera ad astra”.

[…] I Trewa rivelano un’attenzione al dettaglio ammirevole, curando ogni arrangiamento con il fine non scontato di creare musica prismatica, in continuo divenire tra il rock/metal, il folk e l’attitudine progressive che muove ogni loro ambizione.
In conclusione ‘Beware the Selvadic’ è un album che riesce a farsi piacere da subito grazie ad una facilità mai scontata e ad una profondità che però si rivela ascolto dopo ascolto, donando longevità alla loro musica. In ultimo i Trewa sfidano il tempo, i generi e lo fanno meritando la nostra attenzione grazie ad un ottimo album quale ‘Beware the Selvadic’.

Voto 80/100

http://www.metalhammer.it/recensioni/2017/07/01/trewa-beware-the-selvadic/

Chi è Mr Selvadic?

…di presentazioni e musica.

Salute viandanti cibernetici, mi presento, sono Mr Selvadic, (Il Selvatico, per gli amici) e vivo nei profondi boschi della Valchiavenna e della Valtellina.
Di primo acchito posso sembrare un tipo scontroso e burbero, ma sotto sotto…anzi sapete che vi dico?
Provate a scoprirlo da soli con questo pezzo dedicatomi da dei bravi ragazzotti che vivono qui vicino!